Fumettisti a fumetti – Giuseppe di Bernardo

dibernardomarisa

Giuseppe di Bernardo è un grande disegnatore, scrittore ma soprattutto appassionato di fumetti: una persona sempre umile e disponibile, che crede nei giovani, innamoratissimo della sua fidanzata Marisa!

Nicola Rubin

 

 

GIUSEPPE DI BERNARDO

Nato a Firenze nel 1971, dopo il diploma al liceo artistico, frequenta la Scuola Internazionale di Comics e inizia la carriera professionale illustrando giochi di ruolo e lavorando per la pubblicità televisiva.
Nel 1994 si classifica terzo al concorso di fumetti di Prato ed esordisce nel settore fumettistico disegnando un paio di storie sulla riviste Demon story e Satanico. Nello stesso anno crea il personaggio “Desdy Metus-L’insonne”, serie che lo rende famoso nel panorama fumettistico e che  gli è molto cara ancora oggi. Sempre nel 1994 disegna il volume Altri Romei altre Giuliette, scritto da Ade Capone e pubblicato dalla Star Comics.
A partire dal 1995 collabora con la rivista Selen di Stefano Trentini, disegnando diversi racconti erotici. Successivamente pubblica una storia sul Giornale dei misteri e scritta da Moreno Burattini: il titolo è Missione UFO e le chine sono di Jacopo Brandi, con cui firmerà gran parte dei suoi lavori futuri. La firma di Bernardo appare anche sul numero 60 di Lazarus Ledd, sempre inchiostrato da Brandi. Nel 1996 compie un’incursione alla Sergio Bonelli Editore, disegnando la matite di un episodio di Mister No inchiostrato da Marco Bianchini, e disegna il numero 4 di Samuel Sand,  pubblicato dalla Star Comics.
Si dedica inoltre ai fumetti multimediali: Nebula è infatti il primo e-comics italiano e dietro la sua nascita c’è proprio Di Bernardo. Per la Tisifone si occupa anche della serie multimediale Progetto tetha, creando i personaggi delle Errini. Emtrambi i lavori nascono dalla collaborazione con Brandi. Nel novembre del 1999 esce per Comics & Dintorni l’albo monografico “Yndi@, la nuova genesi”.
Nel 2000 disegna con Brandi Presenze, il fumetto ufologico-Chirurgia parallela, episodio scritto da Andrea J. Polidori (altro suo collaboratore storico) . L’anno successivo torna sul personaggio di Desdy Metus realizzando con Brandi e Polidori due albi pubblicati dalla Titivillus.
Nel 2002 appare il suo primo episodio di Diabolik, serie per cui lavora ancora attualmente: . Due anni dopo approda anche al mercato francese, disegnando tre volumi per Les Humanoïdes Associés.
Per Di Bernardo è un grande momento e il 2005 segna la consacrazione definitiva della sua Desdemona Metus: ad aprile esce infatti in edicola per la Free Books il primo numero della serie L’insonne, dal titolo “Crimini dimenticati”. L’insonne è anche una delle prime serie a fumetti italiane a sbarcare su piattaforma iPad e iPhone
Con lo scrittore Carlo Lucarelli e Mauro Smocovich, per l’Editore Star Comics, nel 2008 crea il personaggio a fumetti Cornelio – Delitti d’autore di cui scrive le prime tre sceneggiature.
Nel 2011 crea una nuova miniserie a fumetti che tratta il folklore della teoria del complotto e del rapimento alieno, dal titolo The Secret.
Per l’Editore Marco Del Bucchia ha pubblicato il romanzo La lunga notte de L’insonne, dedicato alla sua eroina Desdemona. Scrive inoltre racconti che compaiono in varie antologie.
Giuseppe è attualmente l’editor Star Comics per il settore del fumetto italiano e docente della Scuola Internazionale di Comics di Firenze.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...