BarnaZodiaco – Bella giornata per salvare libri‏

Cari BarnAmici,

copda qualche giorno siamo entrati nel segno dell’Ariete, il segno che per tutto il mese avrà dalla sua fortuna e amore ma soprattutto voglia di leggere… che cosa? Ai suggerimenti oroscopoletterari, caro BarnAriete, ci pensa il BarnaZodiaco!!!
Per festeggiare l’arrivo di una primavera che si nasconde ma c’è, è arrivata, va soltanto scoperta e ammirata, correte in libreria a salvare un libro da leggere nelle oziose festività pasquali: oggi sugli scaffali troverete ben due titoli editi da Einaudi che valgono assolutamente la pena.
Il primo si intitola A viso coperto di Riccardo Gazzaniga, un autore esordiente genovese che l’anno scorso ha avuto il talento di vincere il famoso Premio Calvino. Gazzaniga è un poliziotto che ha scelto di raccontarci quello che conosce, una storia di violenza e frustrazione maschile che si consuma alle porte di uno stadio. Gli ultrà e i celerini sono due schieramenti che ogni domenica si sfidano fuori dai cancelli dello stadio. A Genova un gruppo di tifosi decide di fomentare uno scontro aperto con la polizia. In una grande reminiscenza della violenza che ha investito Genova fin dai primi Anni Duemila, estremisti di destra e di sinistra si uniscono nell’odio contro le divise blu, coinvolgendo adolescenti un po’ confusi e spaventati, uomini che rimpiangono un passato che non ha restituito loro la ragione della Storia. Anche fra i poliziotti c’è chi ha un tasso di adrenalina sfrenato e chi non può liberarsi dai rimorsi e dai rimpianti del passato,
Il secondo libro in uscita oggi è Yellow Bird di Kevin Powers, poeta affermato nel continente americano. imagesDopo essere tornato dalla guerra in Iraq, Powers si laurea alla Virginia Commonwealth University e scrive il suo libro di esordio in uscita oggi per Einaudi Stile Libero. La storia che ci racconta Powers è la storia di due amici che partono insieme per la guerra e dalla quale solo uno tornerà. Nell’affrontare tutta l’inadeguatezza che i reduci di ogni guerra purtroppo devono sostenere, il protagonista è angosciato dal rimorso di non aver potuto salvare l’amico da quell’inferno. Yellow bird è stato uno dei romanzi più apprezzati negli Stati Uniti ed è stato subito accostato alle grandi narrazioni americane, prima fra tutte Niente di nuovo sul fronte occidentale.
“La guerra provò a ucciderci in primavera. Quando l’erba tingeva di verde le pianure del Ninawa e il clima di faceva più caldo, pattugliavamo le colline basse dietro la città e cittadine. Superavamo le alture e ci spostavamo nell’erba alta mossi dalla fede, aprendoci sentieri con le mani come pionieri, tra la vegetazione spazzata dal vento”.
S.F
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...