Carosello il ritorno

Eppur si muove. In un periodo che sembra destinare la nostra società alla deriva si scorge un segnale che è quantomento sintomo di un movimento sulla linea quasi sempre piatta dell’encefalogramma creativo.

la notizia di un ritorno di Carosello a Marzo va infatti accolta come un iniziativa degna di nota comunque. Degna di nota a prescindere dal risultato artistico che ne determinerà- giustamente – il successo o l’insuccesso.

Il programma scolpito nella memoria di chiunque avesse un televisore negli anni in cui andava in onda, infatti, non è una semplice trasmissione, ma, nella nostra cultura, un’istituzione, una pietra miliare culturale, uno strumento di intrattenimento commerciale ed educativo.

Raggiungere questi obbiettivi sarà difficile per la società – che poi è quella che gestisce i rapporti pubblicitari in Rai – e chi ha avuto l’idea ne è certamente consapevole. Forse spinto anche dal primo Sanremo –  dopo anni di perdite – che ha trovato il giuto rapporto introiti/esborsi, l’ambizioso progetto è alle porte e vedremo come riusciranno a coniugare narrativa, intrattenimento e recalme (usando un termine desueto).

Sicuramente ci sarà bisogno di creativi che scrivano storie ricche di fascino, accattivanti. Di personaggi che colpiscano e catturino come erano quelli del Carosello che tutti ricordano. Ci vorrà la fortuna e indubbiamente l’operazione tasterà il polso culturale dell’Italia.

Ma il coraggio va premiato; e ci aspettiamo un successo solo per l’idea di riunire nuovamente gli spot in blocchi consistenti, in controtendenza dai mini spot frammentati che si vedono ovunque dalle stazioni ferroviarie a Youtube. Come a dire: restiuiamo alla televisione i suoi spazi e le sue caratteristiche e vediamo se, anncora una volta, il ‘vintage’ salverà il mezzo.

Viva Jo Condor!

I bambini a nanna dopo Carosello.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...